Biografia

Nadia e Angela Tirino hanno intrapreso lo studio del pianoforte in giovane età e si sono laureate con il massimo dei voti e lode presso il Conservatorio Statale di Musica “L. Cherubini” di Firenze sotto la guida dei Maestri Giuseppe Fricelli e Giovanni Carmassi.

Vincitrici di importanti concorsi nazionali e internazionali (Riviera della Versilia, Città di Massa, “Paul Harris” sotto il patrocinio del Rotary Club di Milano), hanno suonato in prestigiose sale da concerto in Italia e all’Estero, tra queste si ricordano i recital tenuti presso importanti istituzioni e associazioni musicali quali: Museo S. Marco di Firenze, Teatro degli Animosi di Carrara, Teatro di Pescara, Hotel Trivulzio di Milano, ridotto del Teatro Manzoni di Pistoia, Università S. Anna di Pisa, Teatro Verdi di Montecatini Terme, Consolato Francese di Firenze, P. zza della Repubblica di Firenze per il “Lyons Day”, Gaulitana Festival di Malta, Università Haswill di Londra, Festival pianistico di Bristol, Villa medicea La Magia di Quarrata, Sala Consiliare del Comune di Scandicci, Museo Statale di “Casa Giusti” di Monsummano Terme, Museo di Arte Contemporanea e del Novecento di Monsummano Terme, concerto per Emergency-Rai e Medici senza Frontiere.

Hanno collaborato,in prima assoluta nazionale, con l’attrice radiofonica-RAI Annamaria Sanetti e con l’attore Leonardo De Carmine nella realizzazione dell’opera “il soldatino di stagno” del Maestro compositore Bruno Rigacci per il bicentenario dalla nascita dello scrittore e poeta danese H.C. Andersen riscuotendo un notevole successo di pubblico e critica.
Hanno partecipato a numerose masterclasses con pianisti di fama internazionale, quali Franco Scala, Valery Voskobojnikov, Bruno Canino, Michele Ignelzi e Massimiliano Damerini.

Fanno parte della commissione giudicatrice del Concorso Pianistico Nazionale “Vito Frazzi” che si svolge annualmente a Scandicci presso la Sala consiliare del comune”Orazio Barbieri”.

Sono docenti di pianoforte presso l’Accademia Musicale di Firenze e le scuole medie e superiori del provveditorato di Firenze; collaborano con il Conservatorio di Siena e con la Royal School of Music di Londra per gli esami ABRSM.
Il loro continuo interesse in campo didattico le ha portate ad approfondire altri ambiti di studio e ricerca quali i metodi ”Kodaly “ e “Dalcroze” e ad affiancare a questi anche l’utilizzo della musicoterapia soprattutto in allievi con disturbi specifici dell’apprendimento.

Nel maggio 2017 Hanno inciso il cd “Invito alla danza”, una raccolta delle danze più significative a partire da R.Schumann fino ad arrivare a C.Debussy e a K.Weill.
Nell’aprile 2020 il duo ha inciso il disco “Complete music for piano duet and two pianos” dell’autore tardo romantico H. von Herzogenberg per l’etichetta discografica Brilliant Classics comprendente numerose prime mondiali.

Sucessivamente il duo Nadàn è stato ospite di numerose radio(Rete Toscana Classica, RaiRadio3 e Radio Popolare) per la presentazione di quest’ultimo lavoro discografico e ha ricevuto entusiasmanti recensioni su testate giornalistiche nazionali ed internazionali(Opusklassiek, Klassiekezaken, Gelderlander, La Repubblica, Report Pistoia, Suffissocore).

Prossimo lavoro discografico, in uscita nel 2022, la liederistica di J.Brahms per duo pianistico(Liebeslieder op.52, Neue Liebeslieder op.65 e Zigeunerlieder op.103) sempre per l’etichetta Brilliant Classics.